Il primo Bilancio di Sostenibilità di Gruppo Adige Bitumi

News

Esperti in asfalto dal 1954, un percorso di crescita all’insegna della Responsabilità Sociale d’Impresa

Mezzocorona (Trento), 14 dicembre 2022 – Qualità del prodotto e del servizio, attenzione alla sicurezza e alla crescita di dipendenti, collaboratori e comunità, un impegno attuale e futuro perché “essere sostenibili non significa solo adattarsi ai cambiamenti e alle complessità, ma anche decidere di impegnarsi e investire in obiettivi coerenti con il passato e con le ambizioni future del Gruppo e dei suoi stakeholder”. Questo è quanto emerge dal primo Bilancio di Sostenibilità di Gruppo Adige Bitumi S.p.A., riferito ai dati consuntivi 2021, che consapevole degli impatti ambientali, sociali, economici e di governance generati dalle proprie attività ha intrapreso un percorso di rendicontazione volontaria (non economico-finanziaria), disegnando la strada verso un impegno concreto per una crescita durevole che comporti ricadute positive per tutti i portatori di interesse interni ed esterni.

Redatto in conformità alle linee guida internazionali GRI STANDARD, secondo l’opzione “In Accordance-CORE”, il Bilancio di Sostenibilità è uno strumento che consente di valorizzare le azioni intraprese dal Gruppo, inserendole in una pianificazione aziendale pluriennale in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile fissati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Ciò che affiora dal documento è che, con 600 mila tonnellate di conglomerato bituminoso prodotte all’anno negli stabilimenti produttivi di proprietà tra Veneto e Trentino, Gruppo Adige Bitumi genera un Valore Economico diretto Distribuito agli stakeholder pari a 37 milioni di euro (+24,7% rispetto al 2020), di cui circa l’80% a fornitori.

Per quanto riguarda la sostenibilità ambientale, notevoli sono gli investimenti nelle manutenzioni periodiche per l’ammodernamento di impianti, macchinari e per il rinnovamento del parco mezzi. Grande attenzione quindi anche all’abbattimento delle emissioni, rumori, polveri e odori in primis. Centrale è inoltre l’economia circolare, con più di 200 mila tonnellate di fresato, ossia conglomerato bituminoso rimosso dalle pavimentazioni invecchiate, recuperato nel 2021 e reimpiegato per la produzione di nuovo asfalto.

Si approda infine al tema della sostenibilità sociale, dove un forte rilievo è dato alla crescita professionale dei collaboratori di cui è massima espressione la creazione della scuola d’impresa GAB Academy, e alla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori garantita dal Sistema di Gestione Integrato Qualità Ambiente e Sicurezza così come dall’ottenimento della ISO 39001 per la riduzione del rischio stradale per dipendenti e fruitori delle strade in manutenzione.

In conclusione, è valore fondamentale per Gruppo Adige Bitumi offrire anche una garanzia di stabilità ai suoi dipendenti, con il 97% di assunti a tempo indeterminato. Il Bilancio di Sostenibilità 2021 di Gruppo Adige Bitumi è disponibile online nella pagina dedicata del nuovo sito istituzionale www.gruppoadigebitumi.com completamente aggiornato.

Leggi anche...