SOSTENIBILITA'

Impegno costante per la riduzione dei consumi e delle materie prime non rinnovabili

Non solo un semplice e formale orientamento nella sostenibilità ambientale ma partner attivi nel progetto di salvaguardia della vita: presente e futura.

Gruppo Adige Bitumi sostiene e diffonde attivamente la cultura della responsabilità sociale, proponendo e applicando modelli di gestione e principi di autodisciplina orientati alla sicurezza, alla tutela dell’ambiente, al sostegno della vita e particolarmente attenta e predisposta al “progetto social”.
Competenza, trasparenza, fiducia, qualità, legalità e rispetto sono diventati componenti essenziali per definire la reputazione di un brand, del suo prodotto, dei suoi servizi.

UN IMPEGNO CONCRETO

La nostra è una scelta che va oltre alla semplice applicazione delle normative: ci siamo liberamente impegnati ad ottemperare alle norme internazionali di salvaguardia dell’ambiente che sono d’obbligo solo per le grandi imprese.

Stabilimenti operativi e pavimentazioni certificate

  • ISO 9001:2008 (Sistema gestione qualità) tra i primissimi in Italia (obbligatoria per il settore pavimentazioni, volontaria per le altre attività di GAB)
  • ISO 14001:2004 su base volontaria (Sistema gestione ambientale)
  • Certificazione del controllo di produzione in fabbrica (FPC) conforme al regolamento prodotti da costruzione (CPR 305/11) e norme armonizzate in materia di marcatura CE per aggregati e conglomerati bituminosi con livello di attestazione 2+ (solo per stabilimenti)
  • Sistema di gestione della sicurezza secondo le linee guida UNI INAIL

Il nostro fiore all’occhiello è rappresentato dall’innovativo, performante ed ecocompatibile impianto per la produzione di conglomerati bituminosi dello stabilimento di Mezzocorona (Tn). E’ il Top Tower 4000 della Marini Fayat Group, caratterizzato da altissime prestazioni tecniche per garantire ridotte emissioni e dispersioni di calore, moderata rumorosità e basso consumo energetico.

Sommando tutti i vari fattori, il risparmio energetico (minori consumi elettrici e minori consumi di combustibile) con l’utilizzo del Top Tower rispetto ad un impianto discontinuo tradizionale è stimabile dal 10 al 15%.”

OBIETTIVI FUTURI

Entro la fine del 2016:

Diagnosi energetica volta al progetto di ottimizzazione
dei consumi con realizzazione degli interventi entro il 2020

Entro la metà del 2017:

Certificazione ISO 18001
(Sistema gestione Sicurezza certificato)

Entro la fine del 2018:

ISO 50001
(certificazione globale energetica per la riduzione delle emissioni)

L’ASFALTO GAB E’ MENO ENERGIVORO

Fino agli anni ’90 si produceva solo asfalto a caldo a 160°C senza recupero di fresato. Oggi il mercato consapevole punta al riciclo e alla riduzione delle temperature di produzione per preservare le materie prime non rinnovabili.
Gruppo Adige Bitumi oggi produce asfalto a freddo (COLD ASFALT, CA), proponendolo per la stesa degli strati di base. Essendo freddo il CA non consuma olio combustibile e non emette fumi. Rappresenta quindi la scelta perfetta per il committente che ne avrà un vantaggio economico (abbattimento dei costi) e che desidera effettuare una scelta green.
Gruppo Adige Bitumi produce anche WARM ASFALT. Il WA viene prodotto tra i 100°C e i 130°C mantenendo la lavorabilità e le caratteristiche del conglomerato a caldo ed emettendo meno fumi risparmiando il 30% di combustibile con conseguente abbattimento di costi anche per il committente.

GAB CONSUMA MENO ENERGIA PER I TRASPORTI

Gab sta rinnovando la sua flotta di mezzi di trasporto che verrà portata a completamento entro il 2018. Il nostro obiettivo è utilizzare solo camion in Euro 5 ed Euro 6.

GAB CONSUMA MENO ENERGIA CON LE MACCHINE PER PAVIMENTARE

Le macchine per la pavimentazione stradale (frese, autoscopa, finitrici, rulli e botti emulsione) vengono classificate come stage 3 e stage 4. La stage 4 rappresenta il top della classificazione UE in termini green.
Gab ha rinnovato il 60% dei mezzi per pavimentare, oggi in stage 3 e stage 4.

LE SQUADRE DI GAB CONSUMANO MENO ENERGIA

Le squadre di Gab sono quattro. Una di esse dal 2016 è completamente classificata in stage 4: a partire dal direttore di cantiere che guida auto in Euro 6, i furgoni che utilizzano gli uomini sono classificati in Euro 6, le frese in stage 4, le finitrici in stage 3 e i rulli in stage 4, l’autoscopa in euro 6. Ciò significa che la nostra squadra consuma il 30% in meno di una squadra che lavora con attrezzature “tradizionali”.
L’obiettivo di Gab è rinnovare tutti i mezzi e le macchine utilizzate dalle squadre, anno dopo anno, per raggiungere il massimo della classe energetica per la riduzione delle emissioni entro il 2019.
Di recente tutte le automobili utilizzate dal management sono state acquistate in Euro 6 con l’obiettivo di preservare l’ambiente anche con le piccole azioni del quotidiano.