Nomina C.D.A. E approvazione del bilancio

L’assemblea degli azionisti di Gruppo Adige Bitumi S.p.A. in data 11.03.2015 ha deliberato la nomina di un Consiglio di Amministrazione composto da:

  • Geom. Paolo Tellatin (azionista di controllo) – Presidente;
  • Arch. Stefano Andrea Bordin (manager) – Amministratore Delegato;
  • Dott. Giulio Quaresima (dottore commercialista) – Consigliere indipendente.

Il C.d.a. rimarrà in carica per i prossimi 3 anni, avendo come obiettivo l’esecuzione del Piano Industriale, Economico e Finanziario, che prevede la prosecuzione aziendale del ramo cave, asfalti e pavimentazioni con esercizio diretto di tale attività nelle aree di influenza dei propri stabilimenti (Mezzocorona (TN), Nago Torbole (TN), Dossobuono (Villafranca – VR), Friola di Pozzoleone (VI) e Sarcedo (VI)) nonché tramite la controllata C9 Costruzioni S.r.l. di Bolzano (con il mantenimento di un gruppo di lavoro di 90 persone).

L’attività della società è proseguita fino all’omologa del concordato (in data 06.11.2014) senza alcuna interruzione, regolarmente eseguendo i lavori affidati dalla Clientela, pubblica e privata, rendendo così possibile la prosecuzione ed il rilancio di una attività aziendale iniziata nel 1954, ed il mantenimento di tutta la forza lavoro.

In data 31.03.2015 il Consiglio di Amministrazione ha approvato il bilancio di esercizio chiuso al 31.12.2014, che riporta un risultato, per il ramo in continuità, che conferma le previsioni a piano, con ricavi di 24.264.000€ e un ebitda di circa 1,2 milioni di euro (5% del fatturato), e una generazione di cassa di circa 900mila euro.
Il 22.04.2015 l’assemblea dei soci ha provveduto all’approvazione del bilancio, depositato in Camera di Commercio il 23.04.2015.
Come previsto a Piano, la Società procederà, nel corso del primo semestre 2015, alla acquisizione di terreni di cava a Verona.
Il buon andamento del ramo in continuità (con un portafoglio ordini al 31/12/2014 pari a 8.200.000 euro e con un forte incremento rispetto all’anno precedente), migliorato nel I trimestre 2015, conferma le previsioni a Piano, e consente di garantire, anche per il futuro, l’esecuzione dei lavori che vengono affidati dalla primaria clientela, pubblica e privata, secondo i migliori standard qualitativi che la nostra Società è sempre stata in grado di realizzare.

Mezzocorona 17.06.2015

DOWNLOAD:

Bilancio G.A.B. chiuso al 31.12.2014
Relazione sulla gestione al bilancio chiuso al 31.12.2014
Nota integrativa al bilancio chiuso al 31.12.2014

admin