Premio di risultato e welfare aziendale

Gruppo Adige Bitumi sigla un accordo con i sindacati per dare più valore e più benessere alla sua squadra

L’accordo di risultato stipulato ieri, 18 aprile 2018, con le organizzazioni di categoria FeNEAL-UIL, FILCA – CISL e FILLEA-CGIL per il triennio 2018-2020, vuole assicurare non solo un adeguato clima aziendale, ma il massimo benessere ad ogni singolo dipendente.

Risorse umane Gruppo Adige Bitumi

Un prodotto che punta all’eccellenza quello di Gruppo Adige Bitumi, con caratteristiche precise e mirate quali affidabilità, qualità e sicurezza, sostenibilità e rispetto dei valori sociali ed ambientali. I molteplici segnali del carattere innovativo della storica azienda trentina nascono da una formula “semplice” ma vincente: l’utilizzo di tecnologie di ultima generazione e l’attenta selezione delle  risorse umane – poi costantemente aggiornate e formate – in modo che, nei diversi ruoli, garantiscano sempre le migliori prestazioni.

Proprio per loro, le 78 persone che costituiscono il fiore all’occhiello dell’azienda, Gruppo Adige Bitumi ha messo a punto quest’operazione con l’obiettivo di motivarle e premiarle per l’impegno e la dedizione profusi ogni giorno nella sede direzionale di Mezzocorona (Tn) e nei siti operativi di Veneto e Trentino Alto Adige. L’iniziativa verrà estesa a breve anche al personale della controllata C9 Costruzioni, con sede a Bolzano.

L’accordo di risultato stipulato oggi con le organizzazioni di categoria FeNEAL – UIL, FILCA – CISL E FILLEA – CGIL per il triennio 2018-2020, vuole assicurare non solo un adeguato clima aziendale, ma il massimo benessere ad ogni singolo dipendente. Un argomento particolarmente sentito dalla proprietà che, è il caso di dirlo, ne fa una questione personale.

Oltre a soddisfare la necessità di ammodernamento delle relazioni industriali, questa decisione punta al raggiungimento di ambiziosi obiettivi aziendali. I parametri di valutazione delle performance verteranno sui ricavi e sulla redditività per una maggiore produttività e competitività; sulla riduzione della difettosità del prodotto per raggiungere il massimo livello qualitativo; sul rinnovato consolidamento del brand; sul incremento della sicurezza negli ambiti di lavoro; sul rafforzamento, il coinvolgimento e la motivazione del personale attraverso l’ottimizzazione delle condizioni di lavoro e delle relazioni sociali interne.

Il premio previsto per ogni dipendente avrà un importo minimo di 1.000,00 Euro all’anno ad obiettivo raggiunto e sarà variabile ed incrementabile in funzione dei risultati. Ad ogni dipendente verrà offerta la possibilità di scegliere tra tre diverse modalità di corresponsione: liquidazione in denaro – beneficiando della detassazione secondo la legge di Bilancio – ; versamenti integrativi ai fondi previdenziali complementari di categoria; trasformazione, anche parziale, in una o più prestazioni di welfare utili a migliorare la vita privata e lavorativa, dal sostegno al reddito familiare, allo studio, alla tutela della salute, a proposte per il tempo libero e agevolazioni di carattere familiare.

L’azienda segnala, con gratitudine, l’efficiente collaborazione dei sindacati di categoria che ha permesso la definizione dell’accordo e la concretizzazione dell’importante progetto. Il Welfare aziendale promosso da Gruppo Adige Bitumi risulta il primo in Trentino nel settore delle costruzioni.

Le risorse umane di Gruppo Adige Bitumi
MEZZOCORONA, MARZO 2018
Alessandro Foresti