Gruppo Adige Bitumi S.p.A. e la lotta alle emissioni

L'azienda che da anni si impegna per la riduzione delle emissioni ha recentemente introdotto allo stabilimento di Friola un nuovo metodo di produzione del conglomerato bituminoso: l'AQUABlack

CONCILIARE ASFALTO E AMBIENTE E’ POSSIBILE, ETICO ED AUSPICABILE

Carico di asfalto a confronto: con l'AquaBlack si produce conglomerato bituminoso tiepido che permette una riduzione delle emissioni visibile anche in fase di carico
carico asfalto tradizionale vs carico asfalto tiepido

Per lo stabilimento di Friola Gruppo Adige Bitumi S.p.A. ha deciso di introdurre la produzione del Warm Asphalt (conglomerato bituminoso tiepido) mediante la tecnologia dell’AQUABlack.

La produzione di conglomerati bituminosi tiepidi (Warm Asphalt) si è notevolmente diffusa negli ultimi anni in Europa e particolarmente negli USA grazie ai benefici che è possibile ottenere dal punto di vista energetico ed ambientale. La riduzione della temperatura di produzione del conglomerato di circa 30-50° consente di avere consuCon l'AQUABlack si produzce conglomerato tiepido che permette di produrre asfalto ad una temperatura più bassa e quindi una riduzione di consumi energetici e meno emissionimi energetici ridotti ed un abbattimento delle emissioni.

AQUABLACK: UNA NUOVA TECNOLOGIA PER L’ASFALTO TIEPIDO

La tecnologia dell’AQUABlack consiste nel miscelare gli aggregati caldi con il bitume schiumato. Questo processo permette di operare a temperature più basse rispetto ad un conglomerato tradizionale a caldo in cui viene usato il legante in condizioni normali, mantenendo le elevate prestazioni del prodotto.

Operando a temperature inferiori si riduce l’energia richiesta per l’essiccazione degli inerti e quindi si ha una minore emissione di CO2.

Grazie a questa nuova tecnologia siamo in grado di migliorare le condizioni di lavoro sia in stabilimento che in cantiere preservando inoltre l’ambiente circostante e le aree di produzione e di stesa.  

Alessandro Foresti