Come cambia la comunicazione di un’azienda old-economy nel 2019.

 UN ESEMPIO? GRUPPO ADIGE BITUMI.

Black-friday, black-week, black-winter. Un’azienda trentina dal cuore veneto scende dalle montagne nelle vesti di un orso e presenta una campagna di advertising. La novità non si trova nell’immagine, quanto nel contenuto. Sembra un orso di città, quello di Gruppo Adige Bitumi. Parla di promozioni di inizio anno. Applica nel B to B (ndr: business to business) le strategie del B to C (ndr: business to consumer). E’ la prima volta, nel settore industriale specifico, che la scontistica viene presentata con una campagna promozionale. “A Gennaio, Febbraio, Marzo, costa meno”. L’asfalto. A partire da 24 euro a tonnellata. Come al mercato di frutta e verdura. Ma anche come nel mondo dei viaggi e dell’automotive. Come fanno tutti nel business consumer oriented”. Una scelta strategica nella prospettiva di incentivare le vendite nei mesi più freddi che, nel mondo dell’asfalto, vengono considerati un letargo forzato. Forzato perché le aziende sono aperte, gli impiegati sono regolarmente pagati, gli stabilimenti sono operativi. Una scelta industriale quindi? Sì, dal punto di vista finanziario, perché le imprese si consolidano lavorando, e attraverso gli ordini raccolti con una promozione limitata, riescono a spalmare i costi fissi in modo più uniforme; sì dal punto di vista logistico: è un’operazione che permette di snellire la produzione nei periodi più congestionati, a vantaggio del cliente che riceve un servizio rapido e dedicato, risparmiando. Un invito a tutti i committenti ad investire nelle strade in modo “smart”, visto che le condizioni climatiche per la stesa nei mesi di Gennaio, Febbraio e Marzo, non sono differenti dal mese di Dicembre. Forse, sono anche migliori.

Lavorare di notte, a Gruppo Adige Bitumi, non basta. L’obiettivo è fare strade nuove tutto l’anno. Dopo aver trasformato il prodotto asfalto in materia socialmente condivisibile, dopo aver creato un’Academy formativa e aver firmato un accordo con i sindacati per garantire maggior benessere ai dipendenti, oggi GAB si muove con gli occhi ben aperti, quelli di un orso che guarda oltre il suo mercato, oltre altri mercati. Che piaccia o no, la old-economy può diventare new.

Chiara