Approvazione Bilancio 2015

Il giorno 07.04.2016 l’Assemblea dei Soci ha approvato il bilancio di esercizio chiuso al 31.12. 2015

L’esercizio si chiude con un utile netto, dopo svalutazioni, accantonamenti e imposte, di 96.919 euro, grazie al buon andamento del ramo in continuità.

Il ramo CAVE e PAVIMENTAZIONI, conferma le previsioni del piano di ristrutturazione e ha raggiunto per il 2015 un Reddito Operativo di oltre 1,4 milioni di euro, un EBITDA di 2,463 milioni di euro ( 10,4% del fatturato) generando un flusso di cassa di oltre 2 milioni di euro.

La controllata C9 Costruzioni di Bolzano, specializzata in pavimentazioni stradali e ristrutturazione ponti, ha fatturato 5,8 milioni di euro chiudendo in utile e impiegando stabilmente 18 persone.

Dopo la dismissione del ramo delle costruzioni, della gestione immobiliare e dell’attività all’estero (vendita della controllata EMS Kjievo Doo di Belgrado), il risultato di esercizio viene trainato dal core business aziendale: CAVE E PAVIMENTAZIONI.

Il 2015, al contrario delle previsioni, si è rivelato un anno caratterizzato da un contesto concorrenziale molto aggressivo e con un lento segnale di ripresa, dovuto in parte anche allo slittamento di importanti progetti infrastrutturali pubblici.

L’attività di Gruppo Adige Bitumi si è concentrata sul consolidamento della propria posizione nei mercati principali: Trentino Alto Adige (con gli stabilimenti di MezzocoronaNago – TN, oltre che alla controllata C9 Costruzioni – BZ) e il Veneto (con gli stabilimenti di Friola – VI e di Dossobuono – VR ); con un volume del +11% rispetto al 2014.

Il valore della produzione del ramo cave e pavimentazioni è stato di 23,6 milioni di euro, con 435mila tonnellate di conglomerati bituminosi prodotti e 121mila tonnellate di inerti venduti. Il solo settore delle Pavimentazioni supera i 5 milioni di euro con 160mila tonnellate di materiale steso dalle proprie squadre.

Nel corso dell’anno Gruppo Adige Bitumi ha fatto importanti investimenti per il miglioramento della qualità, dell’efficienza del proprio business storico e per l’aumento della produttività:

Ricerca&Sviluppo: per aumentare il riciclo dell’asfalto esausto RAP (Reclaimed Asphalt Pavement) e l’utilizzo di materie prime alternative (inerti artificiali, es. scorie di acciaierie), garantendo un’ottima qualità del conglomerato e allo stesso tempo un risparmio energetico e una riduzione del consumo di materie prime non rinnovabili

Ambiente&Sicurezza : nel corso del 2015 sono state portate a termine la certificazione ambientale ISO 14001:2004 per i 5 stabilimenti di produzione e per il settore pavimentazioni

Mezzi&Attrezzature: più di 1 milione di euro è stato investito per l’ammodernamento del parco mezzi e attrezzature e per un miglioramento delle prestazioni sia in termini di produttività che di risparmio energetico.

Personale: nel corso del 2015 la società ha portato il proprio organico dalle 58 unità del 2014 ad un totale di 69 (+19%) stabilizzando 11 persone a fine 2015

Mezzocorona 14.04.2016

DOWNLOAD:

Bilancio G.A.B. chiuso al 31.12.2015
Relazione sulla gestione al bilancio chiuso al 31.12.2015
Relazione della società di revisione PKF sul bilancio chiuso al 31.12.2015

admin